Dr.ssa Veronica Maritan

Home

L’oculista o Oftalmologo è un medico specializzato in Oftalmologia (malattie dell’apparato visivo) che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie dell’occhio e del sistema visivo (occhio, annessi dell’occhio, sistema oculomotore, vie visive nervose etc…), della misurazione della vista e della correzione dei vizi refrattivi.

La disciplina di competenza è nota come oculistica o oftalmologia.

L’oculista si distingue quindi dalle figure dell’ortottista e dell’ottico optometrista.

Il Medico Chirurgo Specialista in Oftalmologia è abilitato ad eseguire e refertare tutte le indagini diagnostiche in Oftalmologia, ad eseguire interventi chirurgici sul bulbo oculare e i suoi annessi, a prescrivere lenti oftalmiche, ad applicare lenti a contatto etc… Sono di sua pertinenza lo studio dell’ipovisione e la gestione dei disturbi oculomotori di qualsiasi tipo.

In Italia il titolo di Oculista è riservato al laureato in Medicina e Chirurgia (sei anni) che successivamente sceglie la Specializzazione in Oftalmologia (quattro anni). Di conseguenza per essere oculisti è necessario portare a compimento un percorso di studi di dieci anni.

Attualmente in Italia la Laurea in Medicina e Chirurgia viene seguita da un esame di abilitazione alla professione di Medico (della durata di tre mesi) con esame finale scritto. Anche la Scuola di Specializzazione in Oftalmologia prevede un accesso a numero chiuso, con concorso scritto e valutazione di titoli.

Nel corso degli anni, ho deciso di dedicarmi specialmente alla retina medica (maculopatie, distrofie retiniche, retinopatia dibetica,ecc…), dalla diagnosi alla terapia, alla riabilitazione (ipovisione) e all’oftalmologia pediatrica.